La cura già c’è? No, grazie, preferiamo non crederci. E che non si sappia che c’è.

Pubblico un articolo inviatomi da Francesca Gabriele, Mauro Esperto e Irina Larionova, mia pazienti nonché preziosi collaboratori come moderatori del gruppo per la ricerca e informazione per idrope e disturbi associati da me fondato nel 2016. (www.facebook.com/groups/idropeorecchio). L’articolo è corredato di alcune schermate di esempio, solo una minima parte delle numerose pagine che ne sono scaturite.




RESOCONTO DEL TENTATIVO DI COLLABORAZIONE CON L’ASSOCIAZIONE “ACUFENI UNITI” E CON IL RELATIVO GRUPPO FACEBOOK ASSOCIATO

In data 1 ottobre 2017 in seguito all’accordo preso tra il dott. La Torre e il Presidente nonché fondatore dell’Associazione Acufeni Uniti Giuseppe Marchetti  in cui egli stesso ha acconsentito a permettere ai pazienti trattati con terapia anti idrope di testimoniare nel loro gruppo facebook, sono state riportate una serie di testimonianze sull’esito positivo di tale terapia. Numerosi pazienti hanno chiesto l’iscrizione al gruppo Acufene#UNITI – Tinnitus United per condividere la propria esperienza con altri affetti dagli stessi sintomi. Il risultato sono stati una serie di post in cui veniva testimoniata l’efficacia della terapia anti idrope e la risoluzione dei sintomi nella stragrande maggioranza dei casi. Tutto ciò al fine di divulgare la possibilità di una cura a coloro che ancora ne fossero all’oscuro.

 Schermata 2017-10-05 alle 08.36.25.png

Schermata 2017-10-05 alle 08.36.36.png

Schermata 2017-10-05 alle 08.36.51.png 

I toni della conversazione sono stati fin da subito pacati ed educati allo scopo di diffondere la possibilità di intraprendere un percorso terapeutico e di infondere speranza in quanti ancora soffrono di acufeni ed altri disturbi correlati da idrope. Come prevedibile le testimonianze apportate hanno suscitato la curiosità di alcuni componenti del gruppo che hanno avanzato richieste di informazioni sulla cura stessa … purtroppo altri hanno insinuato sospetti sulla veridicità delle testimonianze utilizzando toni polemici ed offensivi, da parte di quelli che sembrano volere tutto tranne che davvero una cura e che purtroppo si trovano ovunque agguerriti contro ogni medico, soprattutto se di successo, richiedendo l’intervento del Sig. Giuseppe Marchetti  a moderare i commenti.

Schermata 2017-10-05 alle 08.37.25.png

Gli attacchi da parte dei membri del gruppo Acufeni Uniti invece, nonostante la raccomandazione, sono continuati molteplici e ingiustificati a fronte del racconto di semplici esperienze di risultati positivi ottenuti con la terapia. Il tutto è continuato fino all’intervento del Presidente dell’AMMI (associazione dei menierici) Nadia Gaggioli. La Sig.ra Gaggioli in seguito alla richiesta di eliminare i numerosi post presenti nello stesso gruppo facebook  dell’associazione AMMI, Malattia di Meniere, (tutt’ora nel 2017 presenti e visibili a tutti e anche recenti a dispetto di quanto da lei affermato, così come evidenti pubblicità ad altri medici, non certo La Torre, con tanto di nome del medico), in cui erano presenti palesi insulti alla persona del dott. La Torre, ha reagito… minacciando denuncia per diffamazione definendo tale richiesta come critica da un gruppo all’altro. Dall’intervento della Gaggioli (alla quale sono concessi come si legge, “poteri speciali” in un gruppo non suo, per ignoti motivi) in poi i toni sono drasticamente cambiati e, nel giro di 24 ore, sono state eliminate tutte le testimonianze positive dei pazienti pubblicate nel gruppo e lasciati solo i commenti di critica e offese alla persona del dr La Torre volti a screditare lui come professionista e la validità della terapia.

Schermata 2017-10-05 alle 08.38.10.png

Schermata 2017-10-05 alle 08.38.23.png

Schermata 2017-10-05 alle 08.38.44.png

Schermata 2017-10-05 alle 08.38.54.png

Tutto mostra un evidente intento di deviare volutamente i pazienti da una terapia esistente! E lascia anche sospettare che chi veramente è “capo non ufficiale” del gruppo e dell’Associazione relativa non sia il suo amministratore e fondatore Giuseppe Marchetti, bensì la stessa Nadia Gaggioli, che da vent’anni in pratica sembra portare avanti lo stesso tipo di “politica” inviando  pazienti solo a medici e centri collegati alla sua Associazione (ma la collaborazione del Dott. La Torre non è mai richiesta né accettata!, sebbene, stando a quanto il Dott. La Torre ci ha riferito, fosse stato offerto di assistere gratuitamente i membri dell’allora giovane associazione) e tenendoli palesemente distanti, con critiche e offese anche feroci, da una terapia già disponibile da anni e funzionante.

La principale scusa “formale”  per far sparire rapidamente tutte le testimonianze positive dei pazienti curati dal Dott. La Torre sarebbe stata quella di che i pazienti soddisfatti avrebbero voluto pubblicizzare (rendere pubblica?) l’efficacia della terapia in contrasto con il regolamento del gruppo che vieterebbe di nominare medici e di parlarne sia in positivo che in negativo, ma i fatti hanno ampiamente dimostrato il contrario,  e la mala fede con un preciso scopo di evitare il diffondersi dell’informazione positiva, avendo riscontrato vari post promozionali riferiti anche ad altri medici ed avendo, gli amministratori stessi, eliminato solo i commenti positivi lasciando pubblicate le polemiche e le offese con tanto di nome e riferimenti dettagliati alla terapia in questione!

A conclusione di tale tentativo di collaborazione, “apparentemente” voluto dal paziente  e fondatore Giuseppe Marchetti ma “apparentemente” ostacolato dalla Sig. Gaggioli, è intervenuta l’altra amministratrice del gruppo dott.ssa Paola Perin biologa ricercatrice che ha dato disposizione di bloccare i nuovi post a ennesima riprova della volontà di nascondere l’esistenza di una cura e di una politica contro i pazienti e la salvaguardia della loro salute!! Tutte le iscrizioni dei pazienti del Dott. La Torre già dopo il primo giorno sono state inoltre bloccate per impedire loro di comunicare.

Schermata 2017-10-05 alle 08.39.06.png
Schermata 2017-10-05 alle 09.05.58.png

Ecco la deludente conclusione di un tentativo di collaborazione e di apertura con Associazioni che dicono di battersi per la ricerca di una cura. Ecco il risultato di accordi presi con il Presidente Giuseppe Marchetti, persona affetta da acufene ed ipoacusia che millanta di battersi per la ricerca e il bene di quanti soffrono e che poi rifiuta, dietro l’apparente divieto di qualcuno più in alto di lui, e palesemente “rispettato”, la Gaggioli, che si diffondano i risultati della terapia che peraltro ad oggi è l’unica esistente ed efficace per questo tipo di sintomi!! Il tutto facendo inoltre leva su singoli individui carichi di odio che sembrano ormai preferire non credere più a nessuno piuttosto che accettare l’ipotesi di una cura, e che saranno sempre di più se questo è l’atteggiamento delle Associazioni che in teoria nascono per loro stessi. A triste dimostrazione di quanto interessi di ben altra natura (verosimilmente economici e di potere) vengano anteposti al benessere dei pazienti, risultando più conveniente occultare l’esistenza di una cura!

Francesca Gabriele www.facebook.com/francesca.gabriele.334

Mauro Esperto www.facebook.com/mauroesperto
Irina Larionova www.facebook.com/irina.larionova.96


Se volete anche conoscere i presupposti di questa vicenda e approfondire vi consiglio di leggere anche la chat integrale tra me nel Giuseppe Marchett, presidente del’Associazione Acufeni Uniti, avvenuta il giorno prima l’ingresso dei miei pazienti nel gruppo citato. Nella chat, il sig. Marchetti ammette di sapere benissimo che la mia è l’unica cura valida, difende (seppur sotto mia insistente pressione) il diritto dei pazientialla verità, sostiene in modo evidente e comparandomi ad altri che, secondo lui  io sono l’unico medico onesto del  settore, cita perfino la paura di medici di muoversi per non scontentarne altri,  e già allora mostra palesemente soggezione (quasi devozione) nei confronti della Nadia Gaggioli. Una evidente anteprima di quel che poi è successo nei fatti. Una lettura lunga ma che consiglio a integrazione di questo articolo  preparato dai miei moderatori che riassume benissimo la gravità della situazione.

Chat integrale tra Dott. La Torre e il presidente dell’Associazione Acufeni Uniti

5 commenti

Archiviato in Generale

5 risposte a “La cura già c’è? No, grazie, preferiamo non crederci. E che non si sappia che c’è.

  1. Buonasera Dottore, ma Lei ha troppa pazienza….Santo Cielo quanta…. !! Io mi sarei stancata prima…. e quanta cattiveria che c’è in giro…. ora capisco perché ha creato nuovamente un gruppo… tanti cari saluti…

  2. Sabino Nitti

    Sono in cura da circa 2 mesi , enon ho piu’ vertigini e sbandamenti .
    solo un piccolo fruscio all’orecchio sx. …. io ci credo. !

  3. Il dott. La Torre è riuscito a tirarmi fuori da un pantano dal quale ben 5 otorinolaringoiatri non solo non riuscivano a liberarmi ma nel quale, loro malgrado, mi stavano lentamente affondando. Soffrivo di vertigini recidivanti, del tutto invalidanti. Ora ballo il tango argentino permettendomi giri e pivot a piacimento. Ricordo amora l’espressione di uno specialista quando ha guardato i risultati della mia audiometria dopo due settimane di cura “La Torre”: un recupero sbalorditivo, … eppure nella sua smorfia ho letto invidia e rabbia……

  4. Sonia

    Buon giorno dottore, sono Atturi Sonia una sua paziente da sempre, da un po di mesi non ho il tempo di stare al pc ma leggo silenziosa i vostri aggiornamenti, e questi post che fanno male al cuore, di chi ha superato la disperazione e solo chi ci è passato lo sa … se serve io testimonio che la cura funziona visto che sono rinata già da molti anni e che ogni tanto faccio 3 giorni di cura per prevenire la ricaduta. Ogni tanto “circa ogni 26 giorni” ho un fullnes di massimo 45 minuti. Gli acufeni non li ho più avuti come i giramenti di testa.
    Buona giornata e mi dispiace che vi siano persone così malvagie intorno al dio denaro…

Cosa ne pensi? Lascia la tua opinione

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...