Progetto “non solo Italia” 2022

Con l’idea di diffondere il più possibile nel mondo voglio tradurre in più lingue possibili materiale informativo sull’idrope.

Attualmente sul mio sito oltre alla versione completa in italiano ho una versione più sintetica ma sufficiente a capire le basi e quel che si può fare in inglese e in francese, ai quali a breve si aggiungeranno spagnolo e russo, per completare le lingue nelle quali sono in grado di offrire consulenza direttamente parlandole fluentemente o almeno in modo sufficiente per comunicare con il paziente.

Ma ho anche inserito un bottone Google Translate e quindi posso adesso offrire in modo facile i contenuti del sito (almeno la versione sintetica internazionale) in ogni lingua.

Guardare questo brevissimo video per capire come tradurre in modo semplicissimo la pagina in inglese www.drlatorre-idrope.com/hydrops-eng 

Ma non fidandomi delle sole traduzioni Google ho anche avviato una iniziativa su facebook aggiungendo nei commenti del mio post principale di presentazione del sito il messaggio principale del sito (che dovrebbe già da solo servire da stimolo per approfondire in tutte le lingue nelle quali Google Translate attualmente traduce (ne devo aggiungere molte altre ancora in realtà). Ovviamente per alcune lingue la traduzione sembra piuttosto corretta (verificando anche in traduzione inversa con l’inglese mentre altre necessitano quasi sicuramente di correzioni da parte di chi eventualmente conosce quella lingua.
Ho chiesto pertanto e lo faccio anche da qui agli iscritti al mio profilo facebook di aiutarmi ove possibile con la correzione  ricopiando il testo corretto nei commenti a seguire di quella specifica lingua.

Collegamento al mio profilo Facebook: www.facebook.com/drandrealatorre

Per accedere al post specifico fate clic sull’immagine.

Schermata 2022-09-05 alle 01.10.26

L’obiettivo è quello di preparare una pagina tradotta (ma con verifica umana) in tantissime lingue che poi rimandi al sito principale per approfondire in una delle cinque lingue nelle quali questo è attualmente possibile contenente solo il messaggio di base e il mio numero whatsapp per chiedere (ovviamente in una lingua a me nota, e volendo sono ben di più di quelle cinque) ulteriori spiegazioni.

Dopo anni in cui ho “educato” e “istruito” i pazienti italiani (ma ho comunque sempre avuto anche pazienti stranieri da altri paesi in percentuale comunque molto minore) credo sia arrivato il momento di pensare che altri in altri paesi hanno acufeni vertigini e altri disturbi da idrope e grazie alla video-consulenza sono in grado di aiutare loro o volendo gli specialisti locali (il che sarebbe anche meglio).

Step successivo sarà cercarli e informarli questi specialisti locali o almeno provare a stimolarli anche se considerata la situazione in Italia dopo 23 anni di mia comunicazione intensa su internet, non nutro molte speranze circa la possibilità di stimolare medici, ma almeno potrei arrivare ad informare i pazienti.

Ogni aiuto in questo senso da parte di tutti è molto gradito.

Autore: Dr. Andrea La Torre

Consulenza audiovideo e terapia per Idrope orecchio interno, Sindrome di Meniere, Acufeni, Vertigini ed equilibrio, Udito, Fullness, Chinetosi.

Cosa ne pensi? Lascia la tua opinione

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: