Come districarsi nelle ricerche di cure per acufeni in Internet

Prima del  2000 in internet non si trovava quasi nulla sull'argomento... o solo il solito "non c'è nulla da fare" e le poche pagine straniere parlavano solo della terapia che si stava diffondendo allora solo in USA, Germania e Inghilterra, la TRT poi rivelatasi purtroppo commercialmente vantaggiosa per chi la propone ma assolutamente non così …

L’ “imbuto” diagnostico delle sindromi vertiginose

La diagnosi delle vertigini recidivanti o ricorrenti soggettive si perde in una marea di parole e sindromi e sindromette trasformando un disturbo facile da capire a facile da curare rapidamente in una odissea diagnostica per il povero paziente ma la verità è che... Malattia di Meniere   Vertigine da otoliti  Vertigine da ATM  Cupololitiasi Sindrome di …

Sintesi e giudizio schematico delle terapie per acufeni. Quelle degli altri.

Nota: di questo post ho preparato un versione aggiornata e più completa che affronta le terapie in generale e non solo per acufeni pubblicata il 23 febbraio 2018. Vedere QUI Senza scendere nei dettagli in questa sede vi elenco con un breve o brevissimo commento per ciascuna le terapie che possono essere proposte per acufeni …

Sindrome di Meniere.. parliamone… purché non si parli di La Torre.

Senza troppi commenti.. solo allo scopo di confermare lo schifo e gli interessi strani che ci sono dietro gruppi e associazioni e forum... dai quali dovete stare alla larga... ecco cosa ha appena pubblicato la creatrice di uno di questi gruppi sul suo gruppo, "Sindrome di Meniere, parliamone" , dove invece è adesso è persino …

Risultati della terapia e altre valutazioni su consulenza, terapia e assistenza

Da qualche tempo è operativo e perennemente disponibile on line un questionario dove i miei pazienti possono riportare il loro giudizio sui risultati della cura secondo un criterio di valutazione soggettivo in una scala da 0 a 5 dove lo 0 sta per l'assenza completa di miglioramenti e il 5 per la totale risoluzione del problema …

Come si fa la diagnosi dei disturbi dell’orecchio senza ricorrere agli esami e cosa possiamo sapere già dai sintomi? (e cosa non possiamo sapere comunque?)

Sebbene tradizionalmente per la diagnosi dei disturbi da orecchio (quando gli specialisti arrivano poi a capire che è sempre l'orecchio) si tenda a ricorrere ad esami, la verità è che nella maggior parte die casi questi non sono necessari e questo è il motivo per cui io ormai da anni posso benissimo seguire i pazienti …

L’Otovent e il suo ruolo nel trattamento dell’idrope

  L’orecchio interno è interamente collocato in una struttura rigida ossea (labirinto osseo) con due sole aperture verso l’orecchio medio, la finestra ovale, occupata dalla staffa, il più piccolo degli ossicini, e la finestra rotonda protetta da una piccola membrana. L’orecchio medio è quella cavità che, separata direttamente dall’esterno mediante la membrana del timpano, viene …

I “non medici” non sono meglio dei cattivi medici. E vanno denunciati, non sostenuti.

A causa delle deludenti prospettive offerte dalla medicina (ma io sono medico e pare che ne sappia curare tanti quindi non generalizzate)  oltre a creasi un zoccolo duro di pazienti che ormai non credono a nessuno e attaccano qualunque medico e le sue proposte a priori, delusi ormai anche dalla cosiddetta medicina alternativa comunque praticata …

La cura già c’è? No, grazie, preferiamo non crederci. E che non si sappia che c’è.

Pubblico un articolo inviatomi da Francesca Gabriele, Mauro Esperto e Irina Larionova, mia pazienti nonché preziosi collaboratori come moderatori del gruppo per la ricerca e informazione per idrope e disturbi associati da me fondato nel 2016. (www.facebook.com/groups/idropeorecchio). L'articolo è corredato di alcune schermate di esempio, solo una minima parte delle numerose pagine che ne sono …

Chat integrale tra me Dott. La Torre e il presidente dell’Associazione Acufeni Uniti, Sig. Giuseppe Marchetti

Riporto integralmente la conversazione avvenuta oggi sabato 30 settembre 2017 in whatsapp in risposta alla mia richiesta di 1. Permettere ai miei pazienti di testimoniare i risultati sul loro gruppo facebook 2. Sganciarsi e non patrocinare più chi cerca di nasconderli. Dopo numerose conversazioni e aver solo ricevuto risposta che non aveva tempo (con mie …

I rischi del sostegno psicologico tra pazienti in alternativa alla ricerca di una cura

Perché io sono così contrario al "supporto" dei pazienti e al "sostegno" psicologico tra pazienti? Prima di tutto non lo sono in senso assoluto. Lo sono quando questo diventa alternativa alla cura e quando il paziente preferisce chiedere sostegno e inserirsi nel vittimismo collettivo piuttosto che curarsi. E ora vi spiego il perché, dal punto …

Servizio di assistenza preliminare ai pazienti: una nuova iniziativa per rendervi le cose più facili.

Molti di voi, se fate parte del gruppo di supporto da me creato già la conoscono bene. Una mia paziente Francesca Gabriele, moderatrice del gruppo da molti mesi si sta facendo in quattro per aiutare i pazienti a capire come prenotare, come muoversi, superare la sfiducia, capire meglio la terapia, e si è conquistata già …

Tre autocritiche (costruttive) al ruolo esclusivo dell’idrope per acufeni fluttuanti che nessuno mi ha mai fatto…

Se i medici manco  leggono il mio sito  e si disinteressano completamente all'argomento e i pazienti non hanno conoscenze sufficienti per farle loro le critiche ovvio che sono costretto a farmele da solo. Ci ho pensato molto, negli anni, perché sono anni che mi pongo alcuni dubbi, ma finora ho ritenuto che potesse essere "pericoloso" fare …

Il concetto culturale e sociale di “malattia” nei pazienti con acufeni e/o vertigini (e non solo…)

Vedo che da parte dei pazienti c'è molto interesse generale nel trovare associazioni con eventi o altro alla ricerca di CAUSE, ovvero di cosa ci possa essere in comune con altri pazienti a spiegare la MALATTIA. Ma l'errore sta proprio in questo. Non esiste nessuna MALATTIA (manco in chi ha la Meniere conclamata) ma la …

L’effetto “nocebo”: la vera ragione di alcuni “presunti” effetti collaterali

La serenità e la fiducia con la quale il paziente assume un determinato farmaco, o al contrario la sua preoccupazione o sfiducia nei confronti del farmaco prescritto o il significato che il paziente spesso per errata informazione  dà al farmaco stesso, sono fattori favorenti la comparsa di "effetti non quantificabili" a dosi che non potrebbero …

Link che dovrebbero puntare a me ma vanno altrove (ma è colpa mia)

Essendo stato sostanzialmente uno dei primi otorinolaringoiatri italiani ad avere un sito internet (se non proprio il primo) nel 1999, all'epoca feci man bassa di quasi tutti i domini disponibili relativi all'otorinolaringoiatria, salvo poi lasciarli tutti, per correttezza, quando, visto che non mi occupavo più di otorinolaringoiatria ma in modo specifico solo di idrope e …

Pazienti che aiutano i pazienti: una grande soddisfazione

Dal 1994, inizio della mia attività professionale privata, fino al dicembre 2012, ho sempre offerto dietro semplice richiesta, a chiunque ne avesse necessità, consulenze o pareri e assistenza gratuitamente o dilazioni o agevolazioni (quest'ultime anche più recentemente), scrivendolo pubblicamente sul mio sito. Ma visti i continui abusi che mi portavano a dover rispondere a diverse decine …

Raccolta firme per avere la camera iperbarica in convenzione per idrope e Meniere

Questa iniziativa è promossa da: Dott. Andrea La Torre medico chirurgo specialista in Otorinolaringoiatria iscritto all'Albo dell'Ordine dei Medici di Parma al n.4661 http://www.drlatorre.info drandrealatorre@gmail.com PREMESSA L'idrope endolinfatico è causa nota di acufeni, vertigini, riduzione dell'udito, Malattia o Sindrome di Meniere. Consiste in un aumento del volume e della pressione dell'endolinfa, liquido dell'orecchio interno che …

Domande e risposte sulle mie consulenze e sulla terapia (FAQ)

Sul mio sito http://www.drlatorre.info è disponibile una pagina aggiornata http://www.drlatorre.info/faq dove ho inserito moltissime domande e risposte che dovrebbero aiutare i pazienti a togliersi ogni dubbio preliminare circa consulenza e terapia. E se mancasse ancora qualcosa potete suggerirne altre attraverso quella stessa pagina. Ecco un indice delle domande alle quali ho cercato di dare una …

Esistono alternative “serie” alla terapia dell’idrope per curare gli acufeni?

(Non alla MIA cura dell'idrope, ma alla cura dell'idrope in generale, anche se al momento non ne conosco altre che funzionino altrettanto) SI.. e NO allo stesso tempo. E ora vi spiego perché. NO, se parliamo di una vera cura che non si limiti a spegnere il fastidio a livello cerebrale o cure palliative per …

Medici e addetti ai lavori sono a conoscenza di quel che faccio e dei risultati che ottengo ma se ne fregano!

In questi giorni è in corso una discussione pubblica ma in differita e su due spazi facebook diversi tra me e l'Ing. Luca Del Bo, con il quale ho collaborato anni fa  (2000-2003) per la diffusione della TRT, all'epoca unica terapia possibile per gli acufeni, da me poi abbandonata una volta verificato che non dava …

Con quali criteri viene personalizzata la terapia di avvio anti-idrope?

Ormai da molto tempo io non faccio più una sola terapia anti-idrope ma uso in modo diverso le varie componenti della terapia fermo restando che queste varie componenti hanno punti di attacco differenti e che non esiste nessun modo obiettivo se non l'esperienza (che comunque può non essere sufficiente) per stabilire come si dovrebbe avviare …

Mal di viaggio, durante e… dopo. La chinetosi e il “mal da sbarco” sono da idrope.

La chinetosi In italiano la chiamiamo scientificamente "chinetosi" e volgarmente a seconda del mezzo o della situazione che ci fa star male  "mal di mare", "mal d'auto" ecc, mentre in inglese più appropriatamente è conosciuta come "motion sickness" o malattia da movimento". Della sua esistenza sono a conoscenza almeno per sentito dire se non per …

Acufeni: traguardi raggiunti e sfide in corso: Parte I – Cosa sono gli acufeni?

Ho cominciato a interessarmi sistematicamente di acufeni nel 2000.  Il primo passo è stato quello di verificare cosa veniva fatto all'estero e proposto in altre lingue, visto che in Italia all'epoca a parte qualche pioneristico tentativo la situazione era ferma al palo con zero terapie effettivamente proposte. In quest'articolo cercando di mantenermi per quanto possibile …

Cure per la cervicale da fisioterapista o osteopata o chiropratico: non danno alcun beneficio! (con sondaggio)

In un sondaggio i pazienti hanno espresso il desiderio che io riprenda non solo a proporre terapia e a curare come posso ma anche a smascherare truffe e terapie inutili ovvero a difendere i pazienti.  In altri sondaggi ho chiesto quali siano le terapie "inutili" più proposte o più diffuse o più "sperimentate" dai pazienti …

Sondaggio (solo italiani): quanto siete pronti per una medicina “moderna”?

Il mondo cambia... spesso in peggio, a volte in meglio. E bisogna sapersi adeguare e non girare le spalle. Io sono sempre, anche troppo, al passo con i tempi e come medico ho sempre sfruttato ogni risorsa per poter offrire preparazione e comodità ma ho la sensazione (un utente facebook mi ha ironicamente scritto che …

Volete che vi aiuti a difendervi da “truffe” e false terapie o sapete difendervi da soli?

A gennaio 2015 dopo anni in cui parallelamente al cercare di curare al meglio la gente, attraverso il blog, facebeook e altri siti, mi preoccupavo di svelare truffe e sbugiardare false terapie, presi la storica decisione che visto che tanto sembra che molti più buttano soldi dalla finestra per disperazione e più sono contenti, di abbandonarvi …